Parigi by night

Se è incantevole di giorno, figuratevi quanto bella può essere Parigi vista di  notte, quando tutte le luci dei locali e dei vari edifici e monumenti la fanno risplendere nel buio, come una signora che acquista maggior fascino ed allure se è illuminata solo dalla luce di una candela. Durante la nostra vacanza abbiamo visitato talmente tanti posti e monumenti, che la sera dopo aver cenato eravamo esauste, tuttavia non ci siamo mai negate una passeggiata ed una tappa in uno dei tanti locali e cafè che vivacizzano le serate parigine. In particolare la zona del Marais è una garanzia di locali alla moda vista la consitente frequentazione da parte della comunità gay che, come si sa, non ha nulla da invidiare a nessuno in quanto a buon gusto e ottima scelta in fatto di posti “in” e alla moda.

Tappa assolutamente obbligatoria per un tour notturno di Parigi è il Trocadero da cui godrete di un’ottima visuale della Torre Eiffel che, illuminata, toglie il fiato. Pensare che quello che oggi è ormai considerato il simbolo di Parigi (anche se molti francesi non la reputano una costruzione di bell’aspetto e di cui andare fieri), nelle intenzioni del suo progettatore, Gustave Eiffel, doveva essere una costruzione temporanea, fatta appositamente per far colpo sui visitatori che giungevano nella capitale francese per l’Esposizione universale del 1889. Vi consiglio di recarvi al Trocadero verso la mezzanotte, perchè non appena le lancette dell’orologio toccano le dodici, l’illuminazione che riveste la complessa struttura di travi in ferro diviene scintillante, quasi come vi fossero mille fuochi d’artificio.

Se non siete tipi molto romantici e avete voglia di trasgredire un pò, non c’è miglior  zona dove poterlo fare che Le Pigalle, quartiere che di giorno sembra assolutamente sobrio e tranquillo, per poi di notte trasformarsi in locali a luci rosse, dove i negozi, che di giorno hanno le serrande abbassate, vendono quasi eslusivamente oggetti legati al sesso ed alla trasgressione. Se vi interessa passarci solamente per dare un occhiata senza fruire di alcuno spettacolino, cercate di tenervi ad una certa distanza dalle porte di questi particolari localini, perhè ci sono pr, chiamiamoli così, molto insistenti che cercano di farti entrare a tutti i costi chiedendoti chi 10, chi 20, chi 30 euro. Due spettacoli, invece, di gran classe, che noi non abbiamo visto per il prezzo un pò proibitivo (per le nostre tasche di studenti, si capisce) del biglietto, sono quelli offerti dal Moulin Rouge e dall’Opèra.

Per chi volesse semplicemente concludere la serata in discoteca o in un locale alla moda, dai prezzi decisamente più accessibili, ci sono il Balajo, il Folie’s de Pigalle dove si può ascoltare musica dal vivo e le discoteche: Alcazar,  Les Bains, La Loco, il Zed club, ecc.. Ovviamente ce ne sono mille altri, informatevi un pò, magari consultando due riviste molto aggiornate in materia: Zurban e Pariscope.

vista2

2 Risposte to “Parigi by night”

  1. gaetano calabrese Says:

    ciao ragazzi, sono prossimo ad una gita a parigi..sto cercando di trovare qualche posto dove dormire in centro preferibilimente, ma non conoscendo parigi ho un pò di difficoltà.
    avete qualcosa da consigliarmi?
    grazie

  2. florianaspears Says:

    invece io dovro andare a parigi per il capodanno consigliatemi un paio di localetti simpatici e tranquilli….cosa mi consigliate????????

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: